Martedì 16 aprile 2019 - ore 17.00

Sala conferenze della Biblioteca Statale “S. Crise”, L.go Papa Giovanni XXIII n.6

Incontro con il dott. Luca Lapenna

A cura del dott. Sergio Bonifacio

 

L’avvento della tecnologia digitale ha cambiato il mondo: negli ultimi dieci anni aziende floridissime hanno chiuso i battenti e nuove realtà sono diventate giganti quasi monopolistici. Non si era mai vista prima una rivoluzione industriale che in così poco tempo cambiasse parametri consolidati negli anni e, apparentemente, inattaccabili. Il settore della stampa è stato quello, forse, più profondamente colpito da questo cambiamento epocale. Tirature di giornali crollate, magazine estinti, valute elettroniche, app multifunzionali….., c’è ancora bisogno di avere tra le mani qualcosa che si possa toccare?

Arti Grafiche Julia si è incamminata 15 anni fa su di una nuova strada, che allora appariva incerta e avvolta da nebbie profonde: l’integrazione, all’interno di un biglietto cartaceo, di un chip RFID, l’obiettivo era di creare un oggetto fisico con un’anima digitale.  Grazie a questa tecnologia, non soltanto diventa estremamente difficile falsificare il biglietto, ma un oggetto fisico può diventare una porta sul mondo consentendo di collegarsi e di integrarsi con tutto il mondo digitale. Il futuro è l’Internet of Things (IOT), tutti gli oggetti saranno in qualche maniera connessi tra di loro ed il biglietto RFID  è un perfetto epifenomeno di questo trend.

Arti Grafiche Julia, che ha iniziato la sua attività nel settore della radiofrequenza nel 2004 con il Gran Premio di Formula Uno di Monza ed ha avuto la sua consacrazione come player internazionale nel 2014 con i Mondiali di calcio in Brasile, si appresta ad affrontare le sfide del prossimo decennio in un mondo che appare al contempo, sempre più difficile e complesso, ma anche più entusiasmante!

 

Dott. Luca Lapenna - Nato a Trieste nel 1966, il dr.Luca Lapenna dimostra sin dalla prima giovinezza uno spiccato interesse per la politica internazionale e l’apprendimento delle lingue straniere (inglese, francese, spagnolo, tedesco), realizzando, dal 1986 al 1988,  servizi giornalistici per l’Agenzia di stampa Albatross su Libano, Cipro, Medio Oriente. 

Dopo la laurea a pieni voti in Scienze Politiche (1988) e l’assolvimento del servizio di leva come ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, nel 1990 entra nella galassia Generali, dapprima nell’Head Office International Department come Underwriter dei rischi trasporti, guerra e scioperi, poi a Londra, dal 1999 al 2001, come Manager & Chief Underwriter del Marine, Political Risk And Department.

Dal 2001 al 2002 è Deputy Chairman del broker Willis, terzo al mondo nel settore assicurativo contro i rischi marine e politici.

Dal 2003 al 2005 è tra i fondatori e Chairman dell’Underwriting Agency Marintec, ove ha modo di perfezionare importanti contratti assicurativi per la copertura del rischio terrorismo in Italia.

Dal 2005 entra nell’azienda di famiglia, la “Arti Grafiche Julia SpA”, specializzata negli stampati di sicurezza, come membro del CdA e responsabile dei mercati esteri (42 tra europei e non) e dello sviluppo delle tecnologie RFID. 

 

PROGETTO RINASCIMENTO

 

 

 

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Fondazione Casali

Fondazione CRTrieste

Sezione Arti Visive

Sezione Arti Visive

Sezione Lettere

Sezione Lettere

Sezione Medicina

Sezione Medicina

Sezione Scienze

Sezione Scienze

Sezione Scienze Morali

Sezione Scienze Morali

Sezione Spettacolo

Sezione Spettacolo

Sezione Musica

Sezione Musica

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

via San Nicolò, 7 • 34121 Trieste
tel/fax 040 366744
info@circoloculturaeartits.org

Segreteria

ORARIO DI APERTURA

LUN MAR MERC GIOV
dalle 15:30 alle 18:00

Iscrizione al Circolo

vai alla mappa

vai alla mappa