Martedì 12 giugno, ore 17:00

Sala conferenze della Biblioteca Statale “S. Crise”, Largo Papa Giovanni XXIII n.6

Incontro con lil prof. Paolo Baron

A cura del prof. Maurizio de Vanna

 

 Il titolo, che può sembrare uno slogan fatto di tre semplici parole, porta in realtà con sé un premio Nobel e precisamente quello per la medicina del 2017 vinto da tre scienziati americani: JEFFREY C. HALL, MICHAEL ROSBASH E MICHAEL W. YOUNG.

Il riconoscimento è arrivato loro per la scoperta del meccanismo molecolare che controlla il ritmo circadiano ovvero il comportamento dell’orologio biologico.

Ma perché è così importante l’orologio biologico? E perché è così importante stare in ritmo?

La risposta ci arriva da una semplice constatazione che è quella che gli esseri viventi si sono sviluppati su questa terra in una alternanza (ritmo) di luce e buio. Siamo figli di un ritmo primordiale da cui discendono a cascata tutti gli altri. Il nostro organismo ed il nostro metabolismo si comportano in modo alquanto differente tra il giorno e la notte. Di giorno viviamo, lavoriamo siamo attivi e quindi consumiamo e distruggiamo substrati energetici e proteici. Di notte riposiamo e ripristiniamo cioè che è stato consumato e distrutto. Di giorno siamo governati da alcuni ormoni che sono il cortisolo, l’adrenalina, la noradrenalina e gli ormoni tiroidei mentre gli ormoni della notte sono la melatonina, la prolattina e l’ormone della crescita che ci servono per indurre il sonno e ripristinare quello che è stato consumato.

Durante la notte accade poi una cosa straordinaria che è la pulizia del cervello.

Di notte, e soltanto la notte, in un tempo brevissimo, tutte le scorie prodotte dall’attività metabolica cerebrale vengono eliminate. Se in quel momento non dormiamo il nostro cervello non viene ripulito e noi ci alziamo stanchi e poco lucidi.

Tutto è ritmo, la natura, il tempo, le parole, la musica, il cuore, il respiro, l’attività cerebrale.

La luce blu del mattino sveglia la natura e attiva il nostro metabolismo mentre la luce rossa della sera mette a riposo la natura e regola il nostro ritmo. Conoscerli e rispettarli è la condizione per vivere in armonia con il mondo e la natura.

 

Prof. Paolo Baron - Medico Chirurgo e Psicoterapeuta, è iscritto all’Ordine dei Medici della Provincia di Udine e all’albo degli Psicoterapeuti presso l’Ordine dei Medici della Provincia di Udine. E’ inoltre iscritto nell’Elenco dei medici Agopuntori, dei medici Omeopati e dei medici Fitoterapeuti.

Medico di Medicina Generale Ass n. 5 “Bassa Friulana” con studio informatizzato, infermiera e  collaboratrice di studio, è animatore di Formazione Regionale FVG ed è stato animatore Responsabile Aggiornamento Obbligatorio MMG Ass n. 5 “Bassa Friulana ” fino al 31.12.2007.

Medico Ricercatore iscritto all’Albo della Regione FVG, tutor per gli studenti del 6° anno di corso della Facoltà di Medicina e Chirurgia, tutor di Valutazione per i Laureati in Medicina e Chirurgia candidati all’Esame di Stato e tutor per i laureati in Medicina e Chirurgia iscritti al Corso Triennale di formazione in Medicina Generale presso il CEFORMED.

Oltre ad un Master  in “MANEGMENT SANITARIO” (corso autorizzato dalla  Regione FVG e  svolto presso il MIB di Trieste), è membro del Consiglio Direttivo Nazionale  dell’ AIMEF,

responsabile della Ricerca associazione AIMEF, membro del Consiglio Direttivo  Provinciale dello SNAMI di Udine, presidente SNAMID FVG, membro del Collegio Nazionale dei Probiviri  dello  SNAMID, membro del Consiglio Direttivo Nazionale della Società Italiana di Psiconeuroimmunologia, membro del Consiglio Direttivo della Società Internazionale di Cimatica.

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Fondazione Casali

Fondazione CRTrieste

Società dei Concerti

Sezione Arti Visive

Sezione Arti Visive

Sezione Lettere

Sezione Lettere

Sezione Medicina

Sezione Medicina

Sezione Scienze

Sezione Scienze

Sezione Scienze Morali

Sezione Scienze Morali

Sezione Spettacolo

Sezione Spettacolo

Sezione Musica

Sezione Musica

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

via San Nicolò, 7 • 34121 Trieste
tel/fax 040 366744
info@circoloculturaeartits.org

Segreteria

ORARIO DI APERTURA

LUN MAR MERC GIOV
dalle 15:30 alle 18:00

Iscrizione al Circolo

vai alla mappa

vai alla mappa