Mercoledì 03 aprile 2019 - ore 17.00

Sala conferenze della Biblioteca Statale “S. Crise”, L.go Papa Giovanni XXIII n.6

Incontro con il dott. Dino Trento

A cura del prof. Maurizio De Vanna

 

Le disuguaglianze regionali destano ancora grande preoccupazione un tema di grande attualità, che evidenzia i due temi centrali del dibattito odierno sulla sanità: le disuguaglianze, termine di cui bisogna specificare l'ambito, e la percezione dell'efficacia e dell'efficienza del nostro sistema sanitario nell'opinione pubblica. Disuguaglianze regionali è specificato nel titolo, ma evidentemente rilevabili solo in un confronto con i dati nazionali. C'è anche un dato sociologico che viene sotteso all'affermazione. La preoccupazione è un dato soggettivo o oggettivo? E' rilevabile a livello scientifico? In quest'epoca di individualismo, la disuguaglianza è davvero una preoccupazione diffusa? Se i sondaggi lo rilevano, è giustificato dalla situazione complessiva dell'andamento della nostra sanità?

L'intervento del dott. Trento ha l'intento di aggiornarvi sui recentissimi sviluppi di questo tema. Partendo da un breve excursus storico sul Servizio sanitario nazionale, il relatore scenderà nel dettaglio sui criteri della ripartizione del Fondo sanitario nazionale alle Regioni e sull'impatto che il regionalismo differenziato avrà o potrà avere nei vari territori e se è giusto o meno tendere la mano alle zone del Paese con performance sanitarie meno elevate.

Dott. Dino Trento - Classe ‘60, Dino Trento è medico di medicina generale, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Trieste e segretario regionale della Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale. Specializzato in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva presso l’Università di Trieste, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1986. Nel 2009 ha ottenuto il diploma triennale in management sanitario presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi e, l’anno seguente, il Master in Management Sanitario per la gestione delle Cure Primarie presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dino Trento è Animatore di Formazione nei corsi di aggiornamento per i medici di medicina generale e Tutor per il triennio di Formazione Specifica in Medicina Generale. Fino al 2009 è stato Professore a contratto e Tutor nel Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia (medicina generale al sesto anno) e Socio fondatore nonché membro del Consiglio Direttivo Nazionale della Società Italiana di Telemedicina e sanità elettronica.E’ Membro, sin dalla sua costituzione, dell’Ufficio di Coordinamento Attività Distrettuali del distretto sanitario n.2 e del distretto sanitario n.1 di Trieste oltre che Membro del Comitato d’Azienda dell’Azienda Sanitaria n.1 Triestina.Il dott. Dino Trento è Autore di progetti ed iniziative finalizzate al miglioramento dell’assistenza del paziente multi-problematico e non autosufficiente al proprio domicilio e collabora alle cure e all’assistenza dei pazienti non autosufficienti ospitati presso l’Azienda Pubblica per i servizi alla Persona ITIS dal 1990.Ha pubblicato nel 2010 “Economia e Management dell’assistenza Primaria” per Il pensiero scientifico editore.

 

PROGETTO STARDEC

 

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Fondazione Casali

Fondazione CRTrieste

Prossimi Appuntamenti

Prossimi Appuntamenti

Sezione Arti Visive

Sezione Arti Visive

Sezione Cinematografia

Sezione Cinematografia

Sezione Economia

Sezione Economia

Sezione Musica

Sezione Musica

Sezione Letteratura

Sezione Letteratura

Sezione Medicina

Sezione Medicina

Sezione Musicologia

Sezione Musicologia

Sezione Scienze matematiche e naturali

Sezione Scienze matematiche e naturali

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Scienze Morali

Sezione Scienze Morali

Sezione Spettacolo

Sezione Spettacolo

via Besenghi, 16 • 34143 Trieste
tel/fax 040 3404100
presso Seminario Vescovile

C.F. 80022560322

Segreteria

ORARIO PER IL PUBBLICO

LUN MAR MERC GIOV
dalle 9:00 alle 11:30

Nel periodo della pandemia Covid-19
si riceve solo su appuntamento.

Iscrizione al Circolo

vai alla mappa

vai alla mappa