Martedì 8 maggio, ore 17:00

Sala conferenze della Biblioteca Statale “S. Crise”, Largo Papa Giovanni XXIII n.6

Incontro con il dott. Domenico Moro

A cura del dott. Thomas Jansen

 

L’obiettivo dell’introduzione è quello di mettere in evidenza il contesto europeo e mondiale in cui si pone il problema della difesa europea e quale tipo di risposta possono dare istituzioni di tipo federale.

Vengono poi fatti alcuni esempi relativi ai limiti dell’attuale capacità militare europea (esempi tratti dall’intervento in Kossovo nel 1999).

Dopo aver descritto le principali aree di crisi economica e politica che si addensano ai confini dell’Unione europea, la relazione si concentra sulle principali decisioni che, negli ultimi due-tre anni, sono state adottate dalle istituzioni europee, evidenziandone gli aspetti positivi ed i limiti.

Verranno esaminati temi come l’approvazione della Strategia globale dell’UE, l’istituzione del Fondo europeo per la difesa, l’istituzione della capacità militare di pianificazione e condotta, l’avvio della “cooperazione strutturata permanente” (PESCO) nel settore della difesa e l’avvio dell’”Action Plan on military mobility”.

Le iniziative assunte dall’UE nel settore della difesa pongono il problema di vedere quale tipo di difesa comune è ipotizzabile per l’Europa e viene quindi analizzata l’esperienza delle unioni federali esistenti, in particolare quella americana.

Viene quindi discusso se ha senso avviare una politica europea di difesa, prima che l’UE si dia una politica estera comune.

La relazione si concentrerà anche sulle spese che già oggi, direttamente e indirettamente, vengono sostenute per la difesa europea.

Infine, si cercherà di capire se e per quale ragione l’Europa ha interesse a rafforzare il ruolo delle istituzioni della collaborazione multilaterale mondiale.

 

 

Domenico Moro (Torino) laureato in Economia e Commercio presso la facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Pavia. Membro dell’Advisory Board delle società di consulenza aziendale Strategie Globali Srl ed R. G. Srl di Resta e Gatto (2006-17), direttore Pianificazione e Marketing e Sviluppo di Impregilo (1974-06), amministratore delegato di società operanti nel settore della distribuzione idrica e del servizio di raccolta e smaltimento di rifiuti solidi urbani. Direttore operativo della Società Gestioni Ambientali Spa (Gruppo Fiat), Direttore controllo direzionale settori diversificati del Gruppo Fiat, Direttore coordinamento commerciale di Teksid Spa (Gruppo Fiat), società di componentistica per autoveicoli e Vice-direttore strategie settore diversificati Gruppo Fiat.

 

PROGETTO STARDEC

 

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Fondazione Casali

Fondazione CRTrieste

Sezione Arti Visive

Sezione Arti Visive

Sezione Lettere

Sezione Lettere

Sezione Medicina

Sezione Medicina

Sezione Scienze

Sezione Scienze

Sezione Scienze Morali

Sezione Scienze Morali

Sezione Spettacolo

Sezione Spettacolo

Sezione Musica

Sezione Musica

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

via San Nicolò, 7 • 34121 Trieste
tel/fax 040 366744
info@circoloculturaeartits.org

Segreteria

ORARIO DI APERTURA

LUN MAR MERC GIOV
dalle 15:30 alle 18:00

Iscrizione al Circolo

vai alla mappa

vai alla mappa