Circolo della Cultura e delle Arti

Il Circolo della Cultura e delle Arti di Trieste, fondato nel 1946 per volontà dello scrittore Giani Stuparich, segue con attenzione le trasformazioni sociali e culturali della città nel contesto regionale ed europeo, aggiornando di anno in anno il proprio programma di divulgazione.
In tre quarti di secolo di attività ha realizzato oltre seimila manifestazioni: conferenze, convegni, pubblicazioni, concerti, mostre, dibattiti, tavole rotonde, ospitando centinaia di personalità tra le più importanti della cultura.

Virgolette sx

Il Circolo - per tradizione consolidata - opera non limitatamente ai propri Soci, ma a vantaggio di tutta la collettività.
Le sue manifestazioni sono assolutamente gratuite ed aperte a tutti.

Virgolette dx

"Maestri triestini":
video ritratti

video Stuparich

Giani Stuparich

video Gambini

Quarantotti Gambini

video Rogers

Ernesto Nathan Rogers

Partenariato CCA con
Il Rossetti - Teatro Stabile
del Friuli Venezia Giulia

programma trimestrale

Archivio Storico btn

Archivio Storico btn

1946 – 17 febbraio – 2024

78° ANNIVERSARIO DALLA FONDAZIONE DEL CCA

Venerdì 31 maggio 2024, ore 17.00

Sala conferenze “Bazlen” di Palazzo Gopcevich, Via Rossini n.4

Conferenza del dott. Andrea Pessina

A cura dell' avv. Sergio Pacor, direttore della Sezione Arti Visive del CCA

 Abstract

Il Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, il dott. Andrea Pessina, presenterà il lavoro svolto a Malta dall'archeologo italiano Luigi Maria Ugolini, attivo durante gli anni 20-30 del secolo scorso.
L’archeologo visitò l’arcipelago maltese rilevando e documentando fotograficamente tutti i templi preistorici e molti altri siti di possibile interesse archeologico, studiando inoltre l’abbondante materiale ceramico rinvenuto negli scavi del complesso templare di Tarxien da Themistocle Zammit agli inizi del Novecento e conservato al Museo archeologico nazionale di La Valletta di Malta. Questo straordinario lavoro confluì in una serie di volumi - Malta Antica – nei quali l’autore si riprometteva di gettare luce sull’origine dell’architettura megalitica maltese e sulla preistoria di Malta, vista come centro di diffusione della civiltà neolitica in Europa.

Questi volumi rimasero però inediti a causa della prematura scomparsa dell’archeologo e il suo importante archivio - costituito da appunti, fotografie, rilievi e progetti - venne conservato al Museo “Luigi Pigorini” di Roma.  
Grazie al lavoro dei dott. Andrea Pessina e Nicholas Vella, che hanno esaminato questa mole di materiale che altrimenti sarebbe rimasto in buona parte sconosciuto, e all’avvio di un progetto italo-maltese, viene offerta la possibilità al pubblico di riscoprire i volumi della collana Malta Antica. Un ulteriore tema legato a questo studio e indagato dal dott. Pessina è l'utilizzo a fini politici della Preistoria. La documentazione esaminata infatti mette in luce i legami allora esistenti tra il mondo accademico e il Governo, in un momento in cui in tutta Europa le aspirazioni territoriali venivano di frequente giustificate ricorrendo anche all’archeologia.


 Andrea Pessina – Attuale direttore del Segretariato regionale del Ministero della Cultura per il Friuli Venezia Giulia, è anche Soprintendente ad interim della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per il Friuli Venezia Giulia.
Laureatosi nel 1988 presso l’Università degli studi di Pisa in Archeologia, con una tesi di laurea in Preistoria, ha conseguito nel 1993 il Diplome d’Etudes Approfondies (DEA) in Anthropologie Sociale et Historique de l’Europe, presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Toulouse e nel 1998 il titolo di Dottore di Ricerca in Archeologia presso l’Università di Pisa.
Presso la stessa Università ha ottenuto il Diploma di Perfezionamento in Archeologia nel 2006 e ha conseguito un secondo Dottorato di Ricerca in “Preistoria e Protostoria, Storia e Archeologia del Mondo Antico” presso l’Università di Siena nel 2011. Docente a contratto presso le Università di Trento, Siena, Firenze, Pisa e Ferrara negli anni dal 1994 al 2019.

Nel 2009 è diventato Soprintendente Archeologo, dirigendo la Soprintendenza dell’Abruzzo nella fase post-terremoto (2009-2012) e quindi passando a dirigere la Soprintendenza della Toscana, per poi – a seguito della riforma Franceschini – diventare Soprintendente unico per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato.E’ autore di oltre 130 articoli e pubblicazioni sulla preistoria italiana e del Mediterraneo.Ha diretto decine di cantieri di scavo in Italia e partecipato a missioni archeologiche in Oman, Pakistan e Cipro.
Dopo aver fatto parte del Comitato di Redazione del Bullettino di Paletnologia Italiana presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “L. Pigorini” di Roma, è diventato direttore delle riviste “Notiziario della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana” e dei “Quaderni di Archeologia d’Abruzzo”.
Tra i suoi interessi scientifici e di ricerca sono prioritari il tema dell’origine del Neolitico nel Mediterraneo occidentale e quello dell’utilizzo dell’Archeologia per fini politici nel bacino del Mediterraneo nella prima metà del Novecento. Con il collega V. Tinè è autore del manuale universitario “Archeologia del Neolitico. L’Italia tra il VII e il IV millennio” per l’editore Carocci.
I suoi studi su Malta sono stati pubblicati nel 2023 nell’opera “Malta Antica”, apparsa in 5 volumi presso l’editore maltese Midsea Books.

 

Entrata libera fino ad esaurimento dei posti disponibili in sala


Rubriche e servizi

Si segnala, nella rubrica "Grandangolo" curata da Paolo Frandoli, la nuova galleria di immagini dedicata all’oasi faunistica dell’Isola della Cona, situata alle foci dell’Isonzo: vero e proprio tesoro naturalistico della nostra regione.

Lo spazio Letteratura presenta le opere dei vincitori premiati e segnalati nelle due edizioni del concorso internazionale “Giani Stuparich” riservato a giovani scrittori e videoamatori della macroregione Friuli V. Giulia – Austria – Slovenia – Croazia.

La sezione Cinematografia riporta una sintesi del libro di Francesco Cenetiempo “Fulgidi quegli anni!”, dedicato alle attività in campo cinematografico sviluppate della Sezione Spettacolo del CCA nei primi anni del dopoguerra (1947-1956).

Audio-video archivio

Le pagine Appuntamenti offrono la cronologia completa degli eventi realizzati dal Circolo a partire dall'anno 2017. Cliccando sul titolo di ciascuna manifestazione si accede alla relativa sintesi descrittiva, alle note biografiche sui relatori e ai contenuti multimediali disponibili.

Dal 2018 diverse conferenze sono state audio-registrate. Nel biennio 2020-21 numerosi incontri si sono tenuti in videoconferenza su piattaforme dedicate, consentendone la videoregistrazione. In altri casi i relatori hanno messo a disposizione le slide utilizzate a supporto della propria illustrazione.
L’individuazione e l’accesso a tali contenuti è facilitato dai pulsanti AUDIO, VIDEO, SLIDE presenti nell’indice cronologico e linkati direttamente ai record, come nel caso delle recenti conferenze scientifiche "Lady Sapiens", "Sintassi del / nel Tempo", “Origine evoluzione e conseguenze del pensiero unico”.

images/loghi/Logo-FVG.jpg#joomlaImage://local-images/loghi/Logo-FVG.jpg?width=400&height=105

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
images/loghi/Logo-Fondazione-Casali.jpg#joomlaImage://local-images/loghi/Logo-Fondazione-Casali.jpg?width=400&height=105

Fondazione Casali

Fondazione Casali
images/loghi/Logo-Fondazione-CRT-colore.jpg#joomlaImage://local-images/loghi/Logo-Fondazione-CRT-colore.jpg?width=400&height=105

Fondazione CRTrieste

Fondazione CRTrieste
images/sezioni/Sezione-Tutte.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Tutte.jpg?width=450&height=300

Prossimi Appuntamenti

images/sezioni/Sezione-Arti_Visive.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Arti_Visive.jpg?width=450&height=300

Sezione Arti Visive

images/sezioni/Sezione-Cinematografia.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Cinematografia.jpg?width=450&height=300

Sezione Cinematografia

images/sezioni/Sezione-Economia.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Economia.jpg?width=450&height=300

Sezione Economia

images/sezioni/Sezione-Musica.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Musica.jpg?width=450&height=300

Sezione Musica

images/sezioni/Sezione-Lettere.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Lettere.jpg?width=450&height=300

Sezione Letteratura

images/sezioni/Sezione-Medicina.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Medicina.jpg?width=450&height=300

Sezione Medicina

images/sezioni/Sezione-Musicologia.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Musicologia.jpg?width=450&height=300

Sezione Musicologia

images/sezioni/Sezione-Scienze.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Scienze.jpg?width=450&height=300

Sezione Scienze matematiche e naturali

images/sezioni/Sezione-Integrazione.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Integrazione.jpg?width=450&height=300

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

images/sezioni/Sezione-Scienze_Morali.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Scienze_Morali.jpg?width=450&height=300

Sezione Scienze Morali

images/sezioni/Sezione-Spettacolo.jpg#joomlaImage://local-images/sezioni/Sezione-Spettacolo.jpg?width=450&height=300

Sezione Spettacolo

sede via Besenghi

via Besenghi, 16 • 34143 Trieste
presso Seminario Vescovile

tel/fax 040 3404100
info@circoloculturaeartits.org

Iscrizione al Circolo

C.F. 80022560322

Segreteria

ORARIO PER IL PUBBLICO

dal lunedì al giovedì
dalle 9:00 alle 11:30

sede via Besenghi

Dove siamo

images/mappa_350x350.jpg#joomlaImage://local-images/mappa_350x350.jpg?width=350&height=350