Circolo della Cultura e delle Arti

Il Circolo della Cultura e delle Arti di Trieste, fondato nel 1946 per volontà dello scrittore Giani Stuparich,
segue con attenzione le trasformazioni sociali e culturali della città nel contesto regionale ed europeo,
aggiornando di anno in anno il proprio programma di divulgazione umanistica.
In tre quarti di secolo di attività ha realizzato oltre seimila manifestazioni:
conferenze, convegni, pubblicazioni, concerti, mostre, dibattiti, tavole rotonde,
ospitando centinaia di personalità tra le più importanti della cultura.

Sostieni la Cultura triestina! Dona al CCA il tuo 5 x mille

C.F. 80022560322

Il Circolo - per tradizione consolidata - opera non limitatamente ai propri Soci, ma a vantaggio di tutta la città e regione.
Le sue manifestazioni sono assolutamente gratuite ed aperte a tutti.

1946 – 17 febbraio – 2022

76° ANNIVERSARIO DALLA FONDAZIONE DEL CCA

Martedì 21 giugno 2022 - ore 17.00

Biblioteca Statale “Stelio Crise”, L.go Papa Giovanni XXIII n.6

Incontro con il dott. Fabrizio Monti

a cura del prof. Maurizio De Vanna

L’epilessia è una malattia neurologica caratterizzata dalla presenza e dal ripetersi nel tempo di crisi epilettiche, cioè di manifestazioni improvvise involontarie di breve durata sia somatiche, con contrazioni e spasmi muscolari, sia in alcuni casi con perdita di coscienza, perché avviene nel cervello una scarica neuronale cerebrale anomala.

L’epilessia è la malattia neurologia più diffusa nel mondo ed è anche una delle più antiche malattie registrate nella storia della Medicina.

La crisi epilettica di per sé è un evento che può colpire qualsiasi persona.

Ognuno di noi nel corso della sua vita, per qualsiasi ragione, può manifestare delle crisi epilettiche tanto che oggi si ritiene che circa il 4-5% della popolazione abbia nella sua vita almeno una crisi epilettica, senza sviluppare un’epilessia

Ma l’epilessia nel corso della storia è stata ammentata (soprattutto nel medioevo) da un’aura di negatività.

Fino alla metà del secolo scorso, le persone con epilessia erano considerate inguaribili, una tara all’interno della famiglia.

La storia e gli studi hanno dimostrato, però, che nella gran parte dei casi, è una patologia curabile e che è possibile condurre una vita del tutto normale.

Attraverso le storie di importanti pazienti epilettici (santi, re, papi, scrittori, poeti, cavalieri, scienziati, politici) cercheremo di sfatare, e ce ne ancora bisogno al giorno d’oggi, il mito di malattia oscura, di possedimento del demonio, di tara incurabile.

Fabrizio Monti - MD, FACNS, Neurologist, Neurophysiologist

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Trieste, specializzato in Neurologia presso l'Università degli Studi di Trieste, in Neurofisiologia presso l'Università degli Studi di Firenze. Nel corso della sua formazione ha vinto diverse borse di studio scientifiche. Dal 1985 al 2004 è Medico Neurologo presso il Dipartimento di Neurologia - Università degli Studi di Trieste. Dal 2004 al 2018 è stato nominato Direttore della SOS di Neurofisiologia Clinica - Ospedale di Cattinara - Trieste. Fino al 2018 è stato Direttore del Centro Regionale per lo studio e la terapia delle epilessie.

Da marzo 2018 è in pensione e svolge attività libero professionale.

Membro della Lega Italiana contro l'Epilessia (LICE), della Società Italiana di Neurofisiologia Clinica (SINC), della Società Italiana di Neurologia, dell'Associazione Italiana per lo Studio del Nervo Periferico. Già membro del Consiglio Nazionale di LICE e SINC, rispettivamente per sei anni.

È membro d'oltremare dell'American Epilepsy Society e dell'American Clinical Neurophysiology Society (ACNS). Da febbraio 2018 è stato promosso al livello Fellow dell'ACNS.

È anche membro dell'African Epilepsy Society e ha partecipato agli ultimi due congressi africani, a Dakar e a Kampala, tutti prima della pandemia di Covid 19.

Ha pubblicato oltre 100 articoli scientifici peer review (indice H = 12). Ha partecipato come relatore invitato a numerosi congressi e corsi nazionali e internazionali.

Già coordinatore per il Nord Italia del progetto nazionale Vesta (stati vegetativi) finanziato dal Ministero della Salute italiano. Ha collaborato alla stesura di linee guida nazionali sull'uso dell'EEG nell'epilessia, sul monitoraggio neurofisiologico in sala operatoria, sulla gestione delle epilessie tumorali.

Ha collaborato alla redazione delle note tecniche allegate alla nuova legge per l'accertamento della morte cerebrale. Ha partecipato a numerosi studi multicentrici nazionali ed internazionali, in particolare per la valutazione preclinica di nuovi farmaci antiepilettici.

Ha organizzato quattro convegni nazionali/internazionali tenuti a Trieste e numerosi incontri regionali e interregionali.

Impegnato nell’attività di volontariato nei paesi africani soprattutto nell’assistenza a pazienti con epilessia. La sua esperienza in Madagascar inizia nel 2015 con l'apertura del Vezo Hospital, associazione italiana no profit, con sede nella regione di Andavadoaka-Toliara.

In questi 8 anni è stato il neurologo di riferimento visitando migliaia di pazienti molti dei quali visitati a distanza, utilizzando internet, whatsapp e skype, anche con il trasferimento dei dati EEG.

Ha svolto 7 missioni in ospedale, in media una all'anno, della durata compresa tra le 3 e le 4 settimane. L’ambulatorio per l'epilessia dell'Ospedale Vezo ha ricevuto nel 2019 il patrocinio della Lega Italiana contro l'epilessia.

Nel novembre 2022 ha partecipato al progetto Nodding Syndrome Alliance in Sud Sudan (Juba e Meridi) come docente sul lavoro del CO, sulla corretta raccolta della storia medica, del setting diagnostico e della prescrizione terapeutica dei pazienti con epilessia. Attualmente è il neuroogo di riferimento e collabora nella refertazione a distanza dei tracciati EEG. La Nodding Syndrome è una particolare forma di epilessia endemica nei paesi del sub sahara.

 

La segreteria del Circolo riprenderà l'attività operativa dal 5 settembre, nel consueto orario dal lunedì al giovedì, ore 9.00 - 11.30. La corrispondenza e-mail in arrivo nei mesi di luglio e agosto sarà monitorata settimanalmente, per dare riscontro a eventuali questioni urgenti.

Ai Soci e a tutti gli Amici del Circolo, auguriamo un'estate serena.


Rubriche e servizi

Si segnala, nella rubrica "Grandangolo" curata da Paolo Frandoli, la nuova galleria di immagini dedicata all’oasi faunistica dell’Isola della Cona, situata alle foci dell’Isonzo: vero e proprio tesoro naturalistico della nostra regione.

Lo spazio Letteratura presenta le opere dei vincitori premiati e segnalati nella prima edizione del concorso internazionale “Giani Stuparich” riservato a giovani scrittori e videoamatori della macroregione Friuli V. Giulia – Austria – Slovenia – Croazia.

La sezione Cinematografia riporta una sintesi del libro di Francesco Cenetiempo “Fulgidi quegli anni!”, dedicato alle attività in campo cinematografico sviluppate della Sezione Spettacolo del CCA nei primi anni del dopoguerra (1947-1956).

Audio-video archivio

Le pagine Appuntamenti offrono la cronologia completa degli eventi realizzati dal Circolo a partire dall'anno 2017. Cliccando sul titolo di ciascuna manifestazione si accede alla relativa sintesi descrittiva, alle note biografiche sui relatori e ad eventuali contenuti multimediali correlati.

Dal 2018, diverse conferenze sono state audio-registrate. Dal 2020, numerosi incontri sono stati tenuti in video-conferenza, attraverso piattaforme dedicate, che ne hanno consentito la videoregistrazione. Per facilitare l'individuazione e l'accesso a tali contenuti, in quanto disponibiii, è stata inserita nel repertorio una colonna con i pulsanti AUDIO e VIDEO linkati direttamente ai record.


 

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Fondazione Casali

Fondazione CRTrieste

Prossimi Appuntamenti

Prossimi Appuntamenti

Sezione Arti Visive

Sezione Arti Visive

Sezione Cinematografia

Sezione Cinematografia

Sezione Economia

Sezione Economia

Sezione Musica

Sezione Musica

Sezione Letteratura

Sezione Letteratura

Sezione Medicina

Sezione Medicina

Sezione Musicologia

Sezione Musicologia

Sezione Scienze matematiche e naturali

Sezione Scienze matematiche e naturali

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Scienze Morali

Sezione Scienze Morali

Sezione Spettacolo

Sezione Spettacolo

sede via Besenghi

via Besenghi, 16 • 34143 Trieste
tel/fax 040 3404100
presso Seminario Vescovile

info@circoloculturaeartits.org

Iscrizione al Circolo

C.F. 80022560322

Segreteria

ORARIO PER IL PUBBLICO

LUN MAR MERC GIOV
dalle 9:00 alle 11:30

sede via Besenghi

Nel periodo della pandemia Covid-19
si riceve solo su appuntamento.

vai alla mappa

vai alla mappa