Circolo della Cultura e delle Arti

Il Circolo della Cultura e delle Arti di Trieste, fondato nel 1946 per volontà dello scrittore Giani Stuparich,
segue con attenzione le trasformazioni sociali e culturali della città nel contesto regionale ed europeo,
aggiornando di anno in anno il proprio programma di divulgazione umanistica.
In tre quarti di secolo di attività ha realizzato oltre seimila manifestazioni:
conferenze, convegni, pubblicazioni, concerti, mostre, dibattiti, tavole rotonde,
ospitando centinaia di personalità tra le più importanti della cultura.

Sostieni la Cultura triestina! Dona al CCA il tuo 5 x mille

C.F. 80022560322

Il Circolo - per tradizione consolidata - opera non limitatamente ai propri Soci, ma a vantaggio di tutta la città e regione.
Le sue manifestazioni sono assolutamente gratuite ed aperte a tutti.

1946 – 17 febbraio – 2022

76° ANNIVERSARIO DALLA FONDAZIONE DEL CCA

Martedì 26 febbraio 2019 - ore 18.00

Sala "Bobi Bazlen" - Civico Museo Teatrale "Carlo Schmidl" - Palazzo Gopcevich - Via Rossini, 4

Incontro con il prof. Finazzer Flory

A cura dell'avv. Sergio Pacor

 

Retroscena e messa in scena, trucco e misteri della vera vita di Leonardo da Vinci. 

Presentazione dello spettacolo e del film in collaborazione con RAI Cinema “Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile” vincitore in USA come:

Winner Best Indie Filmmaker - Top Shorts Film Festival January 2019

Winner Honorable Mention: Narrative Film - Los Angeles Film Awards 2019

Winner Best Actor - Actors Awards Los Angeles January 2019

Winner Best Narrative Feature - Festigious International Film Festival 2019 Los Angeles

Winner Best Indie Filmmaker – New York Film Awards 2019

 

Un evento unico dove immagine e immaginazione, racconto e rappresentazione, invitano a pensare con le parole di Leonardo.

La conferenza spettacolo verterà dunque sui seguenti temi, che sono anche quelli della drammaturgia dello spettacolo:

Leonardo e l'ambiente. Leonardo come primo eco designer della storia. Il rapporto fondamentale tra Leonardo e la natura, la sua passione e i suoi pensieri sull’acqua, il sul rapporto tra pittura e scienza, pittura e scultura, pittura e musica.  L’anatomia, la botanica e le scienze matematiche….

Leonardo come regista ante litteram o meglio come organizzatore di spettacoli ovvero delle celebri feste rinascimentali volute da Ludovico il Moro.

Dal teatro si passerà al cinema senza soluzione di continuità con la proiezione cinematografica del cortometraggio (24 Minuti). Il lungometraggio sarà distribuito nelle sale a maggio 2019.

Leonardo da Vinci rivivrà grazie alle parole di Finazzer Flory attraverso questo one man show unico e irripetibile.

 

Finazzer Flory, Massimiliano - è un attore, drammaturgo e regista teatrale. Vive a Milano. Ha debuttato al Teatro Piccolo di Milano. La sua attività si svolge a livello internazionale. Ha collaborato con l’Accademia del Teatro alla Scala. Le sue opere sono state rappresentate in oltre 30 Paesi del mondo. Nel corso della sua carriera ha allestito i suoi spettacoli e recitato in Teatri d’opera e luoghi musicali di rilevanza internazionale come: il Teatro la Fenice – Venezia, il Teatro Regio – Parma, il Teatro San Carlo – Napoli, il Teatro Verdi – Pisa, il Teatro Petruzzelli – Bari, il Lincoln Center – New York, The John F. Kennedy Center for the Performing Arts – Washington  D.C., il New World Symphony – Miami, Cairo Opera House, –  Cairo, Mongolian State Academic Theatre of Opera and Ballet, Ulan Bator, Astana Opera – Astana, Teatro Centro "Na Strastnom" – Mosca, Teatro Nohgakudo – Fukuoka,  Queensland Performing Arts Centre (QPAC) – Brisbane.

F.F. è stato assessore alla Cultura del Comune di Milano tra il 2008 e il 2010, ha collaborato con il Corriere della sera e diretto due collane editoriali per San Paolo Edizioni e Skira Editore.

Nell’agosto 2014 ha girato il suo primo film, Marinetti a New York, lungometraggio dedicato alla storia del futurismo italiano riambientata negli Stati Uniti. Come autore, regista e interprete, dal 2015 ha messo in scena per la prima volta in lingua rinascimentale lo spettacolo Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile, in tour mondiale fino al 2019. Nel maggio 2016 al Teatro Farnese di Parma ha debuttato la sua nuova opera di teatro-musica Verdi legge Verdi, su testi originali del compositore italiano, successivamente rappresentata anche con il Coro del Teatro San Carlo di Napoli, mentre l'anno successivo, per commemorare i 150 anni dalla morte del poeta francese, F. ha scritto e interpretato il cortometraggio Parigi-Baudelaire, passeggiata poetica, per la regia di L. Bergamaschi. Nel 2017 l'artista è stato insignito del Premio Rosa Camuna "per aver rappresentato l’eccellenza culturale, l'impegno civile e sociale e la creatività del nostro territorio", e nello stesso anno il Comune di Trieste gli ha conferito l’alta onorificenza Il Sigillo Trecentesco della Città di Trieste, mentre nel 2018 ha coprodotto il cortometraggio da lui diretto e interpretato BEING Leonardo da Vinci, che gli è valso il Where Award 2018.

 

PROGETTO RINASCIMENTO

 

Con il contributo del Comune di Trieste

La segreteria del Circolo riprenderà l'attività operativa dal 5 settembre, nel consueto orario dal lunedì al giovedì, ore 9.00 - 11.30. La corrispondenza e-mail in arrivo nei mesi di luglio e agosto sarà monitorata settimanalmente, per dare riscontro a eventuali questioni urgenti.

Ai Soci e a tutti gli Amici del Circolo, auguriamo un'estate serena.


Rubriche e servizi

Si segnala, nella rubrica "Grandangolo" curata da Paolo Frandoli, la nuova galleria di immagini dedicata all’oasi faunistica dell’Isola della Cona, situata alle foci dell’Isonzo: vero e proprio tesoro naturalistico della nostra regione.

Lo spazio Letteratura presenta le opere dei vincitori premiati e segnalati nella prima edizione del concorso internazionale “Giani Stuparich” riservato a giovani scrittori e videoamatori della macroregione Friuli V. Giulia – Austria – Slovenia – Croazia.

La sezione Cinematografia riporta una sintesi del libro di Francesco Cenetiempo “Fulgidi quegli anni!”, dedicato alle attività in campo cinematografico sviluppate della Sezione Spettacolo del CCA nei primi anni del dopoguerra (1947-1956).

Audio-video archivio

Le pagine Appuntamenti offrono la cronologia completa degli eventi realizzati dal Circolo a partire dall'anno 2017. Cliccando sul titolo di ciascuna manifestazione si accede alla relativa sintesi descrittiva, alle note biografiche sui relatori e ad eventuali contenuti multimediali correlati.

Dal 2018, diverse conferenze sono state audio-registrate. Dal 2020, numerosi incontri sono stati tenuti in video-conferenza, attraverso piattaforme dedicate, che ne hanno consentito la videoregistrazione. Per facilitare l'individuazione e l'accesso a tali contenuti, in quanto disponibiii, è stata inserita nel repertorio una colonna con i pulsanti AUDIO e VIDEO linkati direttamente ai record.


 

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Fondazione Casali

Fondazione CRTrieste

Prossimi Appuntamenti

Prossimi Appuntamenti

Sezione Arti Visive

Sezione Arti Visive

Sezione Cinematografia

Sezione Cinematografia

Sezione Economia

Sezione Economia

Sezione Musica

Sezione Musica

Sezione Letteratura

Sezione Letteratura

Sezione Medicina

Sezione Medicina

Sezione Musicologia

Sezione Musicologia

Sezione Scienze matematiche e naturali

Sezione Scienze matematiche e naturali

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Relazioni Internazionali e Integrazione Europea

Sezione Scienze Morali

Sezione Scienze Morali

Sezione Spettacolo

Sezione Spettacolo

sede via Besenghi

via Besenghi, 16 • 34143 Trieste
tel/fax 040 3404100
presso Seminario Vescovile

info@circoloculturaeartits.org

Iscrizione al Circolo

C.F. 80022560322

Segreteria

ORARIO PER IL PUBBLICO

LUN MAR MERC GIOV
dalle 9:00 alle 11:30

sede via Besenghi

Nel periodo della pandemia Covid-19
si riceve solo su appuntamento.

vai alla mappa

vai alla mappa