Home arrow Comunicati stampa arrow BRUNO MAIER E I "BUONI COMPOSITORI DI VITA". UN CRITICO E I SUOI AUTORI. 12/12/2013
BRUNO MAIER E I "BUONI COMPOSITORI DI VITA". UN CRITICO E I SUOI AUTORI. 12/12/2013 Stampa E-mail
   BRUNO MAIER E I "BUONI COMPOSITORI DI VITA".
Un critico e i suoi autori.

                                         Giovedi 12 dicembre 2013 - ore 16.30                                                           

Sala Conferenze della Biblioteca Statale “S. Crise”, L.go Papa Giovanni XXIII 6

Interverranno Gianni Cimador, Giuseppe Marchetti, Nicoletta Zanni, Paolo Quazzolo, Giancesare Schìppisi, Gino Pavan, Giuseppe Sciuto, Elvio Guagnini

                                                                   A cura del prof. Elvio Guagnini

In apertura della mostra promossa dall’Archivio e Centro di Documentazione della Cultura Regionale e dallo SMATS (Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Trieste)

In concomitanza con l’inaugurazione della mostra su Bruno Maier (Bruno Maier e i <<compositori di vita>>. Un critico e i suoi autori), il Circolo della Cultura e delle Arti di Trieste organizza un incontro di studi su Bruno Maier critico e storico della letteratura, scrittore e organizzatore di cultura. All’incontro, che avrà luogo alle ore 16.30 nella sala conferenze della Biblioteca Statale “Stelio Crise” (largo papa Giovanni XXIIII,6 IV piano) parteciperanno Gianni Cimador, Giuseppe Marchetti, Nicoletta Zanni, Paolo Quazzolo, Giancesare Schìppisi, Gino Pavan, Giuseppe Sciuto, Elvio Guagnini. Al centro della discussione, la figura complessa di Maier (Capodistria 1922-Trieste 2001): si parlerà del critico e dello storico letterario, dello studioso e commentatore di testi della letteratura italiana da Dante e Cecco Angiolieri a Boccaccio, Lorenzo de’ Medici, Castiglione, Cellini, Guicciardini,  Della Casa, Tasso, Baretti, Guidi, Maratti Zappi, Carlo Innocenzo Frugoni, Alfieri, Percoto, Svevo, Umberto Cosmo, tra gli altri; e dello storico della letteratura triestina, giuliana, istriana. Accanto a questi aspetti dell’attività critica di Maier, verranno ricordate anche la sua opera di narratore, autore del romanzo L’assente (1985) messo in scena dal Teatro Stabile “La Contrada”, la sua attività giornalistica e quella di infaticabile organizzatore di cultura, impegnato in diversi sodalizi culturali cittadini dal Circolo della Cultura e delle Arti di Trieste, alla Società di Minerva, all’Università Popolare, tra gli altri. Qualche testimonianza riguarderà pure le poesie degli anni giovanili, lo scrittore di lettere e corrispondente con intellettuali e letterati suoi amici o in rapporti di lavoro con lui, il critico di arti figurative, il giudice di premi letterari, l’uomo con interessi molteplici anche sul versante cinematografico, musicale, teatrale, sportivo.

 
Pros. >

© Circolo della Cultura e delle Arti
Via San Nicoḷ 7, 34121 Trieste - Tel. 040.366744
C.F. 80022560322